Loading...

GIOVEDI’ 16 MAGGIO ORE 20.30

L’approccio narrativo nell’assistenza in cure palliative” tenuta dalla Dott.ssa Samantha Serpentini Psicologa, Psicoterapeuta, Dirigente Psicologo, Unità di Psiconcologia, Istituto Oncologico Veneto (IOV)-IRCCS, Padova, Consigliere Nazionale SIPO.

Nella serata verranno toccati alcuni aspetti non solo teorici, ma anche e soprattutto psicologici ed esistenziali che caratterizzano il confronto quotidiano con la persona malata di cancro. L’utilizzo della narrazione in medicina, e in particolare nelle cure palliative, offre un notevole potenziale interpretativo alla formazione degli operatori in ambito sanitario, oltre a rappresentare per essi una significativa opportunità per affrontare i blocchi inconsci che, se non elaborati, diventano un rischio per il benessere psicologico dell’operatore, per le dinamiche relazionali-comunicative interne all’equipe, per la relazione operatore- paziente/familiare e, in definitiva, per la qualità stessa dell’assistenza. L’approccio narrativo ha come principale caratteristica l’invito a lasciare la logica professionale, con gli specifici criteri di valutazione, gerarchie e risultati per entrare in uno spazio dove la parola possa esprimersi in modo diverso. Si tratta di mettere da parte la pratica professionale per meglio esercitarla e questa pratica va a porsi all’interno della relazione di cura e della comunicazione terapeutica, entrambi processi dinamici caratterizzati da aspetti verbali e non verbali, che coinvolgono l’operatore dal punto di vista umano-esistenziale, in quanto persona prima ancora che come professionista.

NEWS

2019-04-16T20:50:28+00:00